In conferenza stampa, Gonzalo Higuain attacca De Laurentiis!

Banner Corsi 728 x 90

Alle 16.00, Gonzalo Higuain ha parlato dalla conferenza stampa dello Juventus Stadium. Queste le sue parole:

Promo - 728x90

Messaggio al Napoli – “Sì, questo senza dubbio. Io in questo periodo sono rimasto in silenzio, però sono stati tre anni meravigliosi lì, non ho altre parole se non ringraziare tutto l’amore che mi hanno dato. Però questa è una scelta che ho fatto per motivi miei e quindi adesso sto pensando alla Juventus, presente e futuro, però senza dubbio un grande saluto a loro perché con me sono stati bravissimi. Capisco che sono arrabbiati con me, ho visto insulti sulla decisione, però questa è una scelta che dovevo fare e sono felice per questo”.

Sulla scelta della Juve “Prima di tutto perché è una grandissima squadra, questo senza dubbio. Hanno una mentalità vincente, hanno un progetto incredibile e questa è una delle cose per le quali sono venuto qui. Non posso dire di più, solo ringraziare Agnelli, Marotta, Paratici, che hanno fatto un grandissimo sforzo e devo dimostrare loro perché mi hanno comprato. Speriamo di fare una grande stagione”. 

Sulle aspettative – “E’ una grandissima squadra, abituata a vincere, la cosa più importante. Tutte le persone conoscono la Juve, dai più piccoli ai meno piccoli. E’ questa l’importanza di questa squadra, la mentalità che ha, sono queste le ragioni fondamentali”.

Su Sarri –  “E’ stata una scelta mia di stare tranquillo, in silenzio, sfruttare la mia vacanza con la mia vacanza, con i miei amici, non pensare a tutto questo. Ho solo belle parole per lui, lui è stato un grandissimo allenatore per me, mi ha fatto crescere, gli mando un grande saluto da qua. Se è arrabbiato per questo chiedo scusa, ma non è stato per niente di speciale, ho solo parole di ringraziamento per lui”.

728x90

Su De Laurentiis – “No, solamente non ho avevo un rapporto con lui perché il suo modo di pensare non era il mio. Solo questo. Non posso dire di più, solo che la scelta mia è stata anche perché lui mi ha spinto a farla. Io adesso sono felicissimo qua e ringrazio la nuova società che ho, lo sforzissimo che ha fatto per me, adesso la mia testa è alla Juventus”.

Sulla Champions – “Io l’ho detto, uno dei motivi è che nella vita si deve prendere una decisione, io l’ho presa perchè pensavo fosse la migliore per me, ovviamente non è stato facile, sono state giornate lunghissime con la mia famiglia, con i miei amici, non è stato facile per niente. Mi ha spinto quello che ho detto, una società con una mentalità convinta di vincere e questa è una delle cose più importanti”.

Impara una lingua con Babbel!

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *